Notizie Ypsomed Italia

Burgdorf - Ypsomed ha aumentato le vendite di 45,3 milioni di franchi svizzeri nel primo semestre 2018/19. Il risultato operativo (EBIT) ammonta a 68,4 milioni di franchi svizzeri. Il risultato include 49,8 milioni di franchi svizzeri di entrate e compensi sugli utili di Insulet Corp. Si continueranno a portare avanti con determinazione le strategie di crescita con i propri prodotti in termini di espansione, innovazione e produzione. La pompa per insulina mylife YpsoPump si sta sviluppando con successo al di là delle aspettative.

 

Ypsomed grows strongly with own products

Durante il primo semestre dell'esercizio 2018/19, Ypsomed ha realizzato un fatturato totale consolidato di 258,7 milioni di franchi svizzeri (anno precedente: 213,4 milioni di franchi svizzeri). Questo significa un aumento di 45,3 milioni di franchi svizzeri. In questo risultato sono inclusi 49,8 milioni di franchi svizzeri di entrate e compensi sugli utili di Insulet Corp. per la creazione della struttura di distribuzione europea del “patch pump”, il cerotto microinfusore di insulina Omnipod. Al netto dei ricavi di Omnipod, Ypsomed ha registrato una crescita pari a 16,8 milioni di franchi svizzeri , con un incremento del 12,6%. Il risultato operativo (EBIT) ammonta a 68,4 milioni di franchi svizzeri (anno precedente: 26,9 milioni di franchi svizzeri) con un margine EBIT del 26,4%. L'utile netto del periodo di riferimento ammonta a 56,1 milioni di franchi svizzeri (anno precedente: 23,4 milioni di franchi svizzeri). 

Ypsomed Diabetes Care: ottimi risultati con i propri prodotti
Il segmento Ypsomed Diabetes Care (YDC) ha realizzato un fatturato di 181,7 milioni di franchi svizzeri nel primo semestre 2018/19 (anno precedente: 141,9 milioni di franchi svizzeri). I ricavi comprendono il previsto compenso da Insulet Corp. per un importo di 49,8 milioni di franchi svizzeri nonché i contributi per la distribuzione di mylife OmniPod fino al 30 giugno 2018. Per il secondo trimestre, con decorrenza dal 1 luglio 2018, il contributo al fatturato di 28,9 milioni di franchi svizzeri è da attribuire all’interruzione di mylife OmniPod rispetto all'anno precedente. Allo stesso tempo, DiaExpert, rivenditore specializzato nel settore del diabete, ha concluso un accordo per la distribuzione diretta di Omnipod in Germania a partire dal 1 luglio 2018 con Insulet Corp. che ha contribuito con 7,6 milioni di franchi svizzeri al fatturato del segmento nel primo semestre 2018/19. In altre parole, con il business tradizionale senza i contributi di Omnipod, ovvero senza il citato contributo al fatturato dalle vendite di Omnipod tramite DiaExpert, Ypsomed ha aumentato le vendite del 18,1%, raggiungendo i 73,2 milioni di franchi svizzeri (anno precedente: 62,0 milioni di franchi svizzeri), rispetto all'anno precedente. In particolare, il lancio della propria pompa per insulina mylife YpsoPump ha superato le aspettative. Ypsomed prevede una base installata di circa 10.000 utenti attivi di pompe entro la fine di marzo 2019, il che corrisponde a una crescita di circa 8.000 utenti nell'anno finanziario in corso. Gli aghi da penna hanno dato un contributo positivo all'aumento del fatturato che ha superato le aspettative. Grazie alle nuove tecnologie per la misurazione del glucosio, le vendite di strisce reattive sono significativamente migliori rispetto al mercato nel suo insieme, ma leggermente inferiori.

Ypsomed Delivery Systems: crescita stabile
Durante il primo semestre 2018/19, il segmento Ypsomed Delivery Systems (YDS) ha realizzato un fatturato di 68,1 milioni di franchi svizzeri (anno precedente: 62,7 milioni di franchi svizzeri). Ciò rappresenta un aumento delle vendite dell'8,6%. Il ritiro di GSK dal mercato con il suo prodotto GLP-1 Tanzeum è stato più che compensato dal portafoglio diversificato di prodotti e clienti. A parte questo, hanno contribuito al risultato i maggiori ricavi del progetto e le maggiori consegne per studi clinici . Inoltre, durante il periodo di riferimento, si è registrato un aumento dei volumi di consegna in modo tale che i partner farmaceutici potessero testare l'assemblaggio finale e prepararsi per l'ingresso nel mercato commerciale. L'area della produzione a contratto continua a crescere e si dimostra un affidabile generatore di entrate grazie a buone collaborazioni. Con YDS SmartServices, Ypsomed, insieme a Philips e alla sua esperienza tecnologica, sta sviluppando un nuovo e unico servizio digitale con il quale le aziende farmaceutiche possono elaborare i dati dai sistemi di iniezione di Ypsomed per migliorare l'aderenza alla terapia.

Le spese di sviluppo e l'espansione delle vendite influiscono sul risultato
Nel primo semestre 2018/19, il risultato operativo (EBIT) rispetto all'anno precedente è aumentato da 26,9 milioni di franchi svizzeri a 68,4 milioni di franchi svizzeri . Il margine EBIT è pari al 26,4% (anno precedente: 12,6%).

Hanno influenzato il risultato del primo semestre i seguenti fattori:

  • Durante il periodo di riferimento, la distribuzione di Omnipod è stata trasferita a Insulet Corp. a partire dal 30 giugno 2018. Ypsomed ha registrato un compenso di 49,8 milioni di franchi svizzeri da parte di Insulet Corp. per la creazione della struttura di distribuzione europea della “patch pump” di insulina Omnipod.
  • Per l'introduzione di mylife YpsoPump, Ypsomed ha mantenuto le strutture di vendita e marketing nazionali. Con l'ammortamento dei maggiori costi di sviluppo, questo ha ridotto il risultato di 10,8 milioni di franchi svizzeri.
  • Anche i costi per l'ulteriore sviluppo di piattaforme per sistemi di iniezione, come il patch iniettore YpsoDose, hanno influito sui profitti.

Forte aumento del flusso di cassa e degli investimenti
Nella prima metà dell'esercizio 2018/19, il flusso di cassa da attività commerciali è aumentato da 31,4 milioni di franchi svizzeri a 54,2 milioni di franchi svizzeri rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Le attività di investimento nel periodo di riferimento sono più che raddoppiate rispetto all'anno precedente e ammontano a 66,9 milioni di franchi di franchi svizzeri (anno precedente: 26,4 milioni di franchi svizzeri). Tutto questo è attribuibile, per lo più, alla costruzione del nuovo impianto di produzione di Schwerin e all'infrastruttura per la produzione degli stampi ad iniezione di Burgdorf.

Forte aumento del patrimonio netto totale
Per quanto riguarda lo stato patrimoniale, le disponibilità liquide e mezzi equivalenti ammontavano a 35,0 milioni di franchi svizzeri nel primo semestre 2018/19. Le altre attività correnti di 58,6 milioni di franchi svizzeri comprendono i compensi pari a 49,8 milioni di franchi svizzeri da parte di Insulet Corp. Ciò prevede un obbligo di pagamento trimestrale, a partire dal 30 novembre 2018. Il capitale totale ammonta a 376,3 milioni di franchi svizzeri (anno precedente: 341,5 milioni di franchi svizzeri). Il coefficiente patrimoniale è pari al 69%.

Prospettive
Nell'esercizio 2018/19, le vendite saranno nello stesso ordine di grandezza dell'esercizio finanziario 2017/18. A livello di EBIT, Ypsomed prevede un risultato di 73 milioni di franchi svizzeri per l'esercizio in corso. Ciò presuppone un compenso da parte di Insulet Corp. di circa 50 milioni di franchi svizzeri. L'importo finale dipenderà dall’andamento delle vendite e dell’assistenza di Insulet in Europa e potrebbe differire in modo negativo se i clienti esistenti interrompono la terapia del diabete con Omnipod entro dodici mesi dalla fine del contratto. Per l'attività operativa, Ypsomed prevede un EBIT leggermente superiore di 23 milioni.

Thomas Kutt
Head of Investor Relations
Ypsomed Holding AG

Torna indietro